Opere in Mostra - Turismo San Benedetto Po

Giulio Romano | Opere in Mostra - Turismo San Benedetto Po

AFFRESCO Antonio Allegri detto "Il Correggio" e "Cenacolo" GIROLAMO BONSIGNORI

Antonio Allegri detto "Il Correggio", Ambientazione Architettonica del Cenacolo di Girolamo Bonsignori, 1514 ca. Affresco e Interventi a secco, cm 1170x1135. San Benedetto Po, Refettorio Grande

Grande decorazione a fresco. Monumentale architettura arricchita da personaggi dell'Antico Testamento, moltiplicando ed estendendo il Cenacolo dipinto su tela da Girolamo Bonsignori.. Impianto maestoso: una finta architettura rimata da numerose colonne scalanate reggenti possenti arconate e cupolette. Si sono rilevati riferimenti al Raffaello della "Scuola di Atene" e della "Cacciata di Eliodoro".

L'affresco raffigura l'elemento proprio dell'ambiente in cui è stato inserito, la refezione dei monaci. Eseguito negli anni succesivi al 1510, chiaramente ispirato al "Cenacolo" di Leonardo da Vinci per il refettorio di Santa Maria delle Grazie a Milano. La tela del Bonsignori presenta però numerose varianti rispetto alla sua fonte di ispirazione, dovute principalmente alla diversa spazialità. Le figure sono molto più vicine, le architetture divengono parte dello sfondo, ben si sposano con il contesto generale essendo inserite nell'impianto architettonico creato dal Correggio. Molto ricca di elementi la mensa così come è altrettanto preziosa la decorazione del pavimento a meandri.

 

STATUA "Madonna col Bambino" ANTONIO BEGARELLI

Madonna col Bambino, scultura in terracotta, cm 142x61x40

Restaurata all'inizio degli anni Ottanta da Dario Sanguanini. Il restauro ha permesso di svelare ai piedi della Madonna una figura demoniaca acefala della quale ora è visibile il tronco e una parte della coda squamata. Iconografia legata all'Imamacolata Concezione, ma questa volta con un gesto di offerta del Bambino alle generazioni future diversamente dall'impostazione classica. La Madonna inoltre non calpesta un serpente, ma un vero e proprio demonio in forma ibrida, non è neppure visibile la luna ai piedi della Santa, probabilmente inizialmente presente ma poi andato perso a seguito di danneggiamenti o cattivi restauri.

 

"Madonna con Bambino" PAOLO FARINATI

Madonna con Bambino, Ottavo decennio del Cinquecento, Olio su tela, cm 44,5x33, Collezione privata

Dipinto di alta qualità pittorica. La Madonna sorregge il Bambino che è colto nell'atto di accarezzarle la guancia con la mano destra. Raffinati i particolari dell'acconciatura della Vergine, le pieghe delle vesti e l'elegante ricchezza del cuscino sul quale poggia il Bambino. Grande studio anatomico e attenta resa cromatica che riesce a utilizzare toni più accesi che fanno emergere il volto del Bambino nella penombra generata dal corpo della Madre, lo rendono un dipinto di pregevole fattura denotando una forte attenzione verso i particolari della scena.

Pubblicato il 
Aggiornato il